Antibiotici, vietato abusare!

Mano affetta da malattia della pelle
di Redazione Intermedia

Brescia, 15 novembre 2019 – In Europa si stimano annualmente circa 700 mila infezioni e sono oltre 33 mila (1/3 dei casi in Italia) le persone che muoiono ogni anno a causa di batteri resistenti agli antibiotici. “Un utilizzo inappropriato dei farmaci rende i batteri insensibili al trattamento - chiarisce Roberto Stellini, specialista infettivologo presso Fondazione Poliambulanza di Brescia – che perde di efficacia con il rischio di andare incontro ad esiti fatali.”
Monitorare sull’uso responsabile è perciò una necessità a cui non ci si può sottrarre. È per questo che Fondazione Poliambulanza ha programmato per il 2020 una serie di interventi formativi volti a rafforzare e diffondere l’attenzione del personale sanitario sulla appropriatezza prescrittiva e sulla gestione complessiva del problema. In particolare sono previsti un corso formativo permanente finalizzato alla definizione di precisi criteri diagnostici e terapeutici ed una serie di incontri con esperti, nazionali ed internazionali, in cui si discuterà della gestione dei pazienti con infezioni da germi multiresistenti.
L’impegno di Poliambulanza su questo fronte non è nuovo; infatti da alcuni anni, nell’ambito del Piano Annuale di Risk Management (PARM), l’ospedale bresciano effettua indagini periodiche sulla sicurezza nell’uso degli antibiotici e sull’esposizione dei pazienti ai medicinali. In particolare dall’indagine del 2018 è emerso che la percentuale dei pazienti sottoposti ad almeno un trattamento antibiotico era pari al 41% rispetto al 44,5% nazionale, riportato dal Ministero della Salute.
Per invitare ad un uso sempre più attento e corretto dei farmaci, nel 2019 è stato istituito un Servizio di Infettivologia, nell’ambito della Direzione Sanitaria, che ha funzioni di consulenza clinica specialistica e di coordinamento dell’attività formativa sulle problematiche infettivologiche con particolare attenzione agli antibiotici.
“Per rinnovare il nostro impegno su un tema così delicato a cui va data la giusta importanza – afferma Walter Gomarasca, Direttore Sanitario di Fondazione Poliambulanza – il nostro Istituto parteciperà attivamente alla giornata di sensibilizzazione sugli antibiotici. Vogliamo aumentare la consapevolezza di tutti i cittadini sui rischi che possono derivare da un’assunzione incauta ed invitarli a consultare il medico prima di intraprendere il trattamento farmacologico”.
Lunedì 18 novembre, personale qualificato sarà disponibile nei reparti di degenza dell’ospedale per offrire ai pazienti e parenti indicazioni chiare e rispondere alle loro domande. Verranno inoltre distribuiti opuscoli informativi a tutti gli utenti.

Riferimenti