Bene lo sport all’aperto anche se fa freddo

L’attività fisica a basse temperature stimola la produzione di vitamina D e diminuisce i livelli di stress

salute sport inverno
TiscaliNews

Roma, 8 gennaio - Le fredde temperature incoraggerebbero a chiudersi in casa e uscire allo scoperto solo se necessario.  Per non compromettere la buona salute. Ed invece dedicarsi a un’attività fisica all’aperto non solo non è nocivo ma addirittura salutare. Fare una camminata veloce, possibilmente nella natura, migliora le funzioni immunitarie e l'umore oltre ad essere d'aiuto per non alterare il ritmo naturale veglia-sonno. A sostenerlo è l’Organizzazione Mondiale della Sanità che consiglia agli adulti in buona salute di raggiungere un minimo di 150 minuti settimanali di attività fisica a livello moderato o 75 minuti a livello vigoroso.

Innumerevoli sono i benefici:

Quando si sta all'aria aperta, cresce la produzione di vitamina D, che attiva il rilascio di serotonina, rafforza l'assorbimento del calcio, combatte le infiammazioni e potenzia il sistema immunitario. Bastano 10 minuti fuori per migliorare i livelli.
Uno studio dell'University of Michigan poi ha osservato in un gruppo di volontari che aveva camminato in un grande orto botanico, un rafforzamento della memoria del 20%. Gli stessi benefici sono stati evidenti sia che i volontari avessero camminato con temperature estive o sotto zero.
Uscire anche nel freddo è come 'meditare' mindfulness: varie ricerche hanno mostrato che camminare abbassa gli ormoni dello stress e innalza l'attività del sistema immunitario.

Attenzione però alle previsioni del tempo

Se è vero che il freddo non impedisce di fare attività fisica all'aperto ci sono tuttavia alcune condizioni meteo a cui occorre prestare attenzione per evitare infortuni.

È sconsigliabile fare sport quando il terreno è ghiacciato, il rischio di scivolare e di contrarre fratture non deve essere sottovalutato. Anche la pioggia rende problematica l'attività outdoor; gli abiti bagnati infatti non consentono di mantenere una temperatura corporea adeguata, così come il vento forte penetra nei tessuti e sottrae il calore necessario al corpo.

Se però si indossa un abbigliamento adeguato e si evitano le situazioni di rischio non c’è nessun motivo per privarsi dell’attività fisica e chiudersi in casa.